Basket, riparte la Serie A2 e l’Assigeco mette nel mirino i play off

Pascolo e compagni sperano di ripetere l’ottimo risultato della scorsa stagione: domenica la prima a Cremona con la Vanoli

Basket, riparte la Serie A2 e l’Assigeco mette nel mirino i play off
Pascolo, l’uomo d’esperienza dell’Assigeco

Il conto alla rovescia sta per arrivare alla fine: dalle parti del “Campus” di Codogno c’è grande fibrillazione per la prima palla a due della regular season della Serie A2 2022/2023, in programma domenica sul parquet del “PalaRadi” contro la Vanoli Cremona, una delle concorrenti più accreditate per la corsa a un posto in Serie A. È la stagione numero undici, le ultime nove consecutive, per l’Ucc Assigeco che prova a convogliare il grande entusiasmo generato dall’ultimo super campionato, simbiosi di calore tra tifosi e squadra, nella nuova avventura in partenza senza più limitazione di pubblico nei palazzetti. «Dove possiamo arrivare? È presto per fare previsioni la vera squadra si vedrà nella seconda parte della stagione – dice Alessandro Pagani, diesse rossoblu -. Abbiamo comunque un ottimo gruppo formato da ragazzi validi e desideriamo fare bene come l’anno scorso mettendo i play off nel mirino per dare continuità all’ottimo percorso della stagione passata».
Il roster Assigeco è fondato sulla conferma nello starting five di Gherardo Sabatini, indiscusso leader del gruppo, e Dada Pascolo, più Galmarini, i giovani Querci e Gajic e i baby Gherardini e Joksimovic, ai quali si aggiungono i nuovi Miaschi, Soviero, Varaschin, Franceschi e i due americani Skeens e McGusty.

© RIPRODUZIONE RISERVATA