Basket, l’Assigeco espugna il “Palalido”

Basket, l’Assigeco espugna il “Palalido”

Quinta vittoria consecutiva dei rossoblu lodigiani che piegano l’Urania a Milano

Grande intensità, capacità di dare continuità al gioco affidandosi allo spirito di gruppo e all’energia difensiva nei momenti critici della serata: l’Assigeco mette sul parquet il meglio del proprio repertorio per “sbancare” il “Palalido” vincendo 76-87 con l’Urania. Il primo successo nelle sfide contro i Wildcats permette alla squadra di Stefano Salieri di allungare alla quinta puntata la serie vincente. Un risultato basato sullo straordinario approccio alla contesa (8-22 al 7’) ispirato dalle giocate di Cesana (14 punti, 5 assist) e Carberry (18 punti) che galvanizzano il gruppo rossoblu capace di tenere costantemente l’inerzia della gara in mano (29-41 al 5’ del secondo, 52-69 al 9’ del terzo periodo) contando sulle puntate di Massone (11 punti) e Guariglia (10). L’Urania non molla niente e seguendo la regia dell’ex Bossi (6 assist) e il talento di Montano (18 punti), Raspino (14 punti, 8 rimbalzi, 5 assist), Langston (14 punti, 6 rimbalzi) e Raivio (10 punti, 7 rimbalzi) lima progressivamente il divario sfiorando l’aggancio (72-74) al 5’ dell’ultimo periodo. L’Assigeco trova nella tripla di Formenti la forza di riprendere a correre, nonostante la zona milanese, contando sulle volate di McDuffie (23 punti, 15 rimbalzi, 3 assist) che chiude il discorso suggellando la super serata con una fantasmagorica schiacciata (76-85) a 41” dalla sirena finale.


La cronaca completa sul “Cittadino” in edicola lunedì 25 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA