LODI Inseguimento a tutta velocità in pieno centro, due in fuga su un motorino risultato rubato

L’episodio giovedì sera in pieno centro attorno alle 22 tra via Marsala e il Passeggio

LODI Inseguimento a tutta velocità in pieno centro, due in fuga su un motorino risultato rubato

Nicola Agosti

Inseguimento in centro città, mezzo recuperato e riconsegnato al legittimo proprietario. Perché gli agenti della questura hanno scoperto che era stato sottratto al legittimo proprietario nei giorni scorsi il motociclo che aveva “bruciato” un rosso solo alcuni minuti prima. Il fatto nella serata di giovedì, con l’inseguimento notato da molti cittadini che si stavano godendo una delle fresche serate di inizio settembre.

Intorno alle 22 il passaggio tra via Marsala e le strade che dal Passeggio conducono a piazza della Vittoria. Manovre spericolate così come motorino che ha proseguito la sua marcia in senso vietato, mettendo così in pericolo l’incolumità di passanti e automobilisti, come dei due a bordo del motorino. Perché a quanto appreso erano in due a viaggiare sul motorino. Un inseguimento ad alta velocità durato per alcuni minuti. Poi il motorino è stato abbandonato.

A recuperarlo gli stessi agenti della questura che lo hanno notato in via del Tempio, non lontano da via Defendente, anche in questo caso quindi non lontano dal centro della città, e comunque vicino a via Marsala, dove è avvenuto un primo avvistamento. Effettuati i controlli, i poliziotti hanno quindi appurato come il motorino che procedeva a folle velocità non era un mezzo qualunque, ma era stato rubato nei giorni scorsi. Sempre a Lodi, ad un residente che si era quindi trovato l’amara sorpresa. Se le persone a bordo del motociclo fossero le stesse che lo avevano rubato lo stabiliranno le indagini.

Consultata la documentazione, il proprietario è stato quindi subito contattato, con la riconsegna avvenuta per la gioia della stessa vittima del furto che potrà ora nuovamente transitare per la città a bordo del suo mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA