Un centro sportivo da un milione di euro per Casalmaiocco
Il centro sportivo di Casalmaiocco

Un centro sportivo da un milione di euro per Casalmaiocco

Per il Comune deve diventare un polo di aggregazione per i giovani, «lavori ultimati entro il 2021»

Con la realizzazione degli spogliatoi al via in tempi brevi, a Casalmaiocco scatta il conto alla rovescia per il nuovo palazzetto dello sport, il cui costo complessivo è stimato in quasi un milione di euro. Nella giornata di ieri è stato il sindaco Marco Vighi a presentare il rivoluzionario progetto, che rappresenta una novità assoluta per la realtà locale.«L’intervento è in programma nel centro sportivo Origoni, dove vedrà la luce una tensostruttura con elementi in legno e muratura, all’interno della quale sarà possibile praticare il tennis, il calcetto, la pallavolo e altri tipi di sport - afferma il primo cittadino di Casalmaiocco -. I lavori sono divisi in due lotti, il primo prevede la realizzazione degli spogliatoi ed è destinato a partire in tempi brevi per un importo pari a 380mila euro, gran parte dei quali arriveranno da una serie di finanziamenti derivanti dal credito sportivo e dalla Regione Lombardia: in un secondo tempo prenderà invece il via secondo lotto, stiamo parlando di un progetto di grande rilevanza per la realtà locale, che era inserito nel nostro programma elettorale e costerà in totale quasi un milione di euro». Come ribadito dallo stesso sindaco Vighi, il centro dedicato allo storico ex primo cittadino del paese Ambrogio Origoni è insomma destinato a diventare una vera e propria cittadella dello sport, che peraltro sarà rispettosa dell’ambiente con l’installazione degli impianti fotovoltaici. «Il campo da calcio è già presente da anni, adesso aggiungiamo la tensostruttura in grado di ospitare anche le altre attività sportive, dove il progetto contempla pure una tribuna da 180 posti a sedere - continua ancora il sindaco del paese -. L’impianto sarà in grado di servire le varie fasce della popolazione locale da molteplici punti di vista: oltre ai ragazzi di Casalmaiocco, che a più riprese hanno lamentato l’assenza di un reale centro di aggregazione giovanile, penso agli studenti delle scuole e all’eventuale possibilità di ospitare eventi di carattere culturale o artistico. Il tutto completato dall’opportunità di accogliere il tradizionale grest dell’oratorio estivo, ma anche altri tipi di appuntamenti organizzati in diversi periodi dell’anno». Per quanto riguarda infine la tempistica dell’intervento, l’obiettivo del sindaco Vighi è di concludere i lavori entro la fine del 2021, quando la comunità locale avrà finalmente a disposizione un centro sportivo di grande importanza soprattutto per le generazioni future.


© RIPRODUZIONE RISERVATA