Un altro bancomat fatto esplodere a Sant’Angelo: è il secondo in pochi giorni
La scena dell’esplosione (Foto Pietro Seresini)

Un altro bancomat fatto esplodere a Sant’Angelo: è il secondo in pochi giorni

Il colpo nella notte alla Bcc Centropadana all’angolo tra viale Partigiani e via Umberto Primo. Gravi i danni

Torna l’incubo dei bancomat nel Lodigiano. Lo sportello Atm della Banca di credito cooperativo Centropadana di Sant’Angelo Lodigiano è stato fatto esplodere nel cuore della notte tra sabato e domenica. Il bancomat si trova all’angolo fra viale Partigiani e via Umberto Primo, in pieno centro storico (dove stamattina si tiene il mercato).

(Foto Seresini)

(Foto Seresini)

È stato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco

Ed è situato proprio di fronte al bancomat della Banca Popolare di Lodi, che tuttavia non è stato toccato, forse perché più moderno (ma si tratta solo di una ipotesi). Sul posto attorno alle 3 di questa mattina i carabinieri in forze e i vigili del fuoco. Pesantissimi i danni alla filiale.

Da quantificare il bottino. Pochi giorni fa, nella notte fra venerdì 8 e sabato 9 novembre, era stato fatto esplodere, sempre a Sant’Angelo, il bancomat di Bcc Centropadana alla galleria commerciale Le Torri.

È stato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco

È stato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco

(Foto Seresini)


Leggi l’approfondimento sull’edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola lunedì 18 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA