Supplenti in corsa per il posto, in 5mila hanno scelto Lodi
Distanziamento e misure di sicurezza sanitaria, la scuola in epoca Covid partirà così: intanto è caccia alla supplenza

Supplenti in corsa per il posto, in 5mila hanno scelto Lodi

In tutta la Provincia sono oltre 300 i posti a tempo indeterminato da coprire

Supplenti, corsa per un posto nel Lodigiano. Sono ben 4mila 850 i docenti che hanno selezionato la provincia di Lodi per fare supplenza, ai diversi livelli. A comunicarlo è la rappresentante della scuola per la Cgil di Lodi Annalisa Ferrante. «È un numero enorme - commenta -, la ministra Lucia Azzolina non aveva previsto un numero così elevato di richieste. Adesso bisogna vedere quanti posti ci saranno disponibili. Questi non sono ancora stati comunicati. I presidi hanno chiesto il personale in più per far fronte alle nuove strategie da applicare a settembre, per la ripresa dell’anno scolastico secondo le norme di sicurezza dettate dal Covid».

La situazione è, come al solito, complicata. «In Lombardia entrano in ruolo 3mila 700 docenti, il 50 per cento attraverso la graduatoria di merito nella quale si finisce con il concorso e il 50 per cento in quella ad esaurimento per gli ex diplomati e chi ha preso l’abilitazione. Chi è entrato con riserva rischia di essere depennato dalla graduatoria provinciale. La ministra ha detto che concederà più posti, ma non si sa di quanto. Se non escono gli organici di fatto il provveditore non può chiamare gli insegnanti». Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia, i posti disponibili per il tempo indeterminato, spiega la rappresentante della Cgil, sono 16 nella graduatoria ad esaurimento e altrettanti in quella di merito. Sul sostegno, invece, i posti sono 8 (graduatoria di merito). Alla scuola primaria, invece, sempre sul sostegno, i posti da mandare in ruolo sono 51 (graduatoria di merito), mentre i posti comuni sono 55 nella graduatoria di merito e 36 in quella ad esaurimento». Sono 307, invece, spiega la segretaria della Cgil mostrando i tabulati delle province lombarde, «i posti che vanno assegnati per il ruolo, nel Lodigiano e che sono scoperti alla secondaria di primo e secondo grado - spiega Ferrante -. Le classi di concorso più scoperte sono, come al solito, Matematica e Scienze: 34 i posti da coprire con il ruolo, 17 di Scienze tecnologiche e informatiche, 45 di sostegno alle medie inferiori e 26 alle superiori.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 14 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA