Stalking, assolto dopo otto anni un imprenditore
La sentenza in tribunale è arrivata dopo otto anni

Stalking, assolto dopo otto anni un imprenditore

Lodi, accuse infondate nei confronti di un 51enne

«Ho perso otto anni della mia vita. Ora finalmente la verità è venuta a galla e per me è finito un incubo». Non nasconde l’emozione e la soddisfazione il 51enne G.D., agente immobiliare di Lodi, accusato nel 2012 di stalking dalla ex (un architetto di Lodi) e a processo dal 2014 anche per appropriazione indebita, falsificazione di scrittura privata, istigazione alla falsa testimonianza e lesioni. Dopo otto anni, giovedì il giudice Sara Faldini ha pronunciato la sentenza di assoluzione “perchè il fatto non sussiste”, a fronte dei tre anni di reclusione richiesti dall’accusa e del maxi risarcimento di 350mila euro chiesto invece dalla parte civile. Lui, in aula, non ha trattenuto le lacrime.

Gli episodi denunciati dalla donna sono molti (alcuni avvenuti in Kenya, dove la coppia andava spesso in vacanza), compreso un tentativo di speronamento sulla provinciale 235 e una serie di danneggiamenti rimasti “a carico di ignoti”. La necessità di far arrivare i testimoni dal paese africano, e il cambio di quattro giudici, ha determinato i tempi lunghi del processo, che si è trascinato per ben otto anni. «Ritengo che la ricostruzione fatta dalla parte offesa è mancata dell’elemento essenziale, ovvero la prova che i fatti siano stati commessi - commenta l’avvocato Adele Burinato -. Ora attendiamo le motivazioni della sentenza fra 90 giorni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA