Soldi in arrivo dal Pirellone per le storiche mura di Lodi
Porta Regale, uno dei punti che potrebbe essere riqualificato con le risorse

Soldi in arrivo dal Pirellone per le storiche mura di Lodi

La leghista Pravettoni chiede fondi alla Regione

Una boccata di ossigeno per le mura storiche dalla città del Barbarossa. Regione Lombardia, infatti, stanzierà delle risorse affinché il Broletto possa prendersi cura del suo patrimonio.

La proposta è arrivata dal consigliere regionale Selene Pravettoni (Lega), che ha presentato un ordine del giorno per chiedere alla giunta Fontana uno stanziamento significativo da indirizzare al Comune di Lodi per riqualificare le mura. Il provvedimento è stato approvato a maggioranza durante il consiglio convocato per discutere del bilancio e al momento non prevede lo stanziamento di una cifra precisa, che sarà decisa in un secondo tempo.

Le antiche mura del colle Eghezzone

Le antiche mura del colle Eghezzone

Selene Pravettoni

«Delle antiche mura della città di Lodi – spiega Pravettoni – rimangono purtroppo solo pochi scarsi frammenti tra cui la Porta Regale, il Baluardo di San Vincenzo e alcuni tratti rettilinei in via Defendente Lodi e in piazza Zaninelli. Queste poche porzioni, mantengono comunque intatta la loro rilevanza storica e preservano vivo il ricordo del ruolo che la città ha rivestito nel suo passato. L’ordine del giorno che ho presentato chiede alla giunta lombarda di intervenire per riqualificare le mura della città, e in particolare la porzione di piazza Zaninelli, già messa in sicurezza mediante una struttura di contrafforti lignei, ma bisognosa di ulteriori interventi. Si tratta – conclude Pravettoni - di valorizzare e tutelare un patrimonio archeologico che non appartiene solo ai cittadini lodigiani e lombardi, ma a tutta l’Italia».

Selene Pravettoni

Selene Pravettoni

Le antiche mura del colle Eghezzone


© RIPRODUZIONE RISERVATA