Secugnago, donna assalita da 4 molossi cade in un fosso mentre è in fuga
Un esemplare di cane Corso italiano (archivio)

Secugnago, donna assalita da 4 molossi cade in un fosso mentre è in fuga

La 61enne è stata morsa mentre cercava di difendere il suo cagnolino dall’attacco

Sessantunenne di Secugnago assalita da quattro cani Corso tenta di scappare, uno degli animali le dà un morso e lei vola in un fosso. Attimi di terrore mercoledì mattina sulla stradina comunale all’ingresso del paese, a fianco della via Emilia, dove la donna, L.M. le iniziali, stava portando a spasso il suo cagnetto, un volpino di 7 chili, quando ha visto da lontano correrle incontro un grosso cane nero e intuendo che animale fosse, e chi il padrone, ha cercato di tornare indietro, ma senza averne il tempo. In un attimo infatti sono sopraggiunti altri tre cani, che hanno iniziato a ringhiarle contro, mentre il volpino si è frapposto nel mezzo e abbaiando è riuscito lì per lì a fermarli, fino a che la situazione non è precipitata. Accorso sul posto il proprietario, un cittadino residente in paese noto per la passione per la razza Corso, ha afferrato il volpino mettendolo in braccio alla padrona, ma nel mentre due dei suoi cani hanno azzannato il cagnetto e morsicato anche la donna. «Uno è arrivato da destra e uno da sinistra e hanno morso me e il mio cagnolino, che mi è sfuggito di mano ed è finito nel fosso – ha raccontato ieri la 61enne ancora sotto shock -. Poi non so esattamente cos’è successo, perché non capivo più niente, ma sono caduta anch’io dentro. I cani si sono fermati sul bordo e il padrone è riuscito ad allontanarli».

Ad aiutare la donna a uscire dal canale, contenente peraltro l’acqua, è stata poi la moglie del proprietario dei cani, accorsa poco dopo. Quindi, tornata a casa la 61enne ha allertato il veterinario e il volpino è da tre giorni alla clinica veterinaria di Codogno per contusioni ai polmoni riportate a seguito dell’assalto. Quanto a lei, L.M. si è recata al pronto soccorso dove le hanno prescritto antibiotico e antitetanica. Segnalato il fatto ai carabinieri, la donna intende formalizzare a breve una querela. «Quando ho visto il primo cane corrermi incontro ho pensato che ero finita – confida -. La polizia locale ha già ricevuto diverse segnalazioni di questi cani, la gente ha paura, non si può aspettare la tragedia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA