Sant’Angelo, il Comune prende un avvocato per cascina Belfuggito
L’incendio di rifiuti del 15 giugno (Foto by Vigilfuoco)

Sant’Angelo, il Comune prende un avvocato per cascina Belfuggito

Dopo l’ennesimo incendio doloso si pretende la bonifica ordinata ormai da mesi

Dalla giunta del sindaco di Sant’Angelo Maurizio Villa arriva il via libera al conferimento di un incarico a un legale per chiarire le questioni aperte con i privati riguardo all’infinito degrado umano e ambientale di cascina Belfuggito. Non è rimasto fermo il Comune a seguito di quanto accaduto una settimana fa, quando dalla storica corte si è alzato in cielo un fumo denso ben visibile anche a chilometri di distanza. Ad andare a fuoco per l’ennesima volta rifiuti di vario genere, pneumatici, legna, soprattutto bancali, e anche un’auto. Un rogo di vaste dimensioni che ha impegnato sino a sei mezzi di vigili del fuoco contemporaneamente, con le operazioni proseguite anche nella giornata successiva.

Leggi l’approfondimento sul Cittadino in edicola oggi 21 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA