San Colombano - Più di tre furti in  una notte, svaligiata anche la casa di un assessore
Uno dei ladri che hanno colpito a San Colombano

San Colombano - Più di tre furti in una notte, svaligiata anche la casa di un assessore

Il borgo della collina è ormai sotto assedio da settimane, un colpo anche a Graffignana

Doppio furto tra lunedì sera e martedì mattina nella zona Piantada-Fontanelle di San Colombano, furti in via delle Betulle e in via Giotto, visitata anche l’abitazione della famiglia dell’assessore Antonietti. Il primo colpo si è verificato lunedì sera prima dell’ora di cena in un’abitazione all’angolo tra via delle Betulle e via Milano: assenti i proprietari, i ladri hanno portato via monili, gioielli, oggetti di valore, poco denaro. La conta dettagliata dei danni è ancora in corso. Ieri mattina la replica nella casa dell’assessore in via Giotto, quando non c’era nessuno nell’abitazione. L’allarme è scattato attorno a mezzogiorno, e i vicini hanno avvisato subito i carabinieri di San Colombano. Ieri pomeriggio si stavano valutando i danni. Da dicembre sono stati numerosi i colpi in abitazione avvenuti a San Colombano, ma le razzie si sono susseguite nelle ultime settimane in tutto il Lodigiano. Sempre ieri mattina è stata svaligiata anche un’abitazione a Graffignana, dove è stata scassinata una cassaforte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA