Piscina, a San Donato Comune al lavoro dopo il fallimento di Gestisport
L’impianto di via Parri (archivio)

Piscina, a San Donato Comune al lavoro dopo il fallimento di Gestisport

Si cerca un nuovo gestore per l’impianto che era chiuso in attesa dei lavori di ristrutturazione

Giulia Cerboni

Fallimento Gestisport: in Comune è stato sottoscritto il documento di presa d’atto dello scioglimento del contratto di gestione della piscina di via Parri. Insomma, è ormai ufficiale il passaggio che si è reso necessario affinché l’ente torni quanto prima in possesso a tutti gli effetti dell’unico impianto natatorio attualmente in funzione sul territorio.

La struttura del Centro sportivo Mattei è infatti ormai chiusa da anni in attesa che venga dato seguito agli interventi di ristrutturazione per risolvere il problema delle infiltrazioni. Il passo successivo riguardante il caso Gestisport dovrà riguardare la ricerca di un nuovo gestore che prenda le redini del complesso a cui fanno capo atleti e corsisti che è dotato anche dell’area all’aperto con la vasca estiva. Un servizio particolarmente gettonato quest’ultimo tenendo conto che il comune confinante di San Giuliano non è dotato della tradizionale attrazione per la stagione calda. La tempistica per chiudere tutte le formalità è legata ad una serie di passaggi tecnici e in ogni caso l’amministrazione di Andrea Checchi in una nota diramata nei giorni scorsi ha annunciato la ferma intenzione di completare la trafila nei tempi più celeri possibili per dare continuità a quello che è un punto di riferimento strategico per lo sport. La vicenda a questo punto viene seguita passo per passo da numerosi sandonatesi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA