Per gli oratori della Diocesi di Lodi un finanziamento regionale di 16.870 euro
La sede milanese della Regione Lombardia

Per gli oratori della Diocesi di Lodi un finanziamento regionale di 16.870 euro

Pubblicato il 20 novembre il riparto che prende le mosse da uno stanziamento complessivo pari a 700mila euro per tutta la Lombardia

Alla Diocesi di Lodi arriva un finanziamento regionale pari a 16.870 euro a favore degli oratori e della loro valorizzazione. Il fondo fa parte di uno contributo, assegnato dalla giunta regionale per l’anno 2020, che sarà liquidato secondo la suddivisione territoriale riportata dal decreto pubblicato il 20 novembre sul bollettino regionale.

I criteri di riparto del finanziamento (che complessivamente vale 700mila euro) sono determinati dai protocolli d’intesa stipulati tra Regione Lombardia e le Diocesi (Bergamo, Brescia, Como, Crema, Cremona, Lodi, Milano, Mantova, Pavia, Vigevano, Tortona) e prevedono che il 30 per cento della disponibilità annuale sia ripartito sulla base della popolazione delle 11 diocesi, il 40 per cento in base al numero delle parrocchie e il restante 30 per cento sia attribuito alla Regione Ecclesiastica Lombardia per attività interdiocesane.

Alla Diocesi di Lodi, che conta 123 parrocchie, come detto arriveranno quasi 17mila euro

Questa la ripartizione dei fondi per l’anno 2020: 54.910 euro alla Diocesi di Bergamo (389 parrocchie); 66.688 euro alla Diocesi di Brescia (473 parrocchie), 41.340 euro alla Diocesi di Como (338 parrocchie), 7.556 euro alla Diocesi di Crema (62 parrocchie), 27.000 euro alla Diocesi di Cremona (222 parrocchie), 16.870 euro alla Diocesi di Lodi (123 parrocchie), 22.550 euro alla Diocesi di Mantova (168 parrocchie), 213.790 euro alla Diocesi di Milano (1107 parrocchie), 12.809 euro alla Diocesi di Pavia (100 parrocchie), 15.300 euro alla Diocesi di Tortona (143 parrocchie), 11.000 euro alla Diocesi di Vigevano (86 parrocchie); oltre a 210.000 euro alla Regione Ecclesiastica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA