Mulazzano, il temporale e il vento distruggono il nido delle cicogne VIDEO E FOTO
I vigili del fuoco ripuliscono la sommità del campanile dai resti del nido (Bianchi)

Mulazzano, il temporale e il vento distruggono il nido delle cicogne VIDEO E FOTO

La pesante struttura di terra e rami incrociati, abbandonata dai volatili per la migrazione, è precipitata dal campanile destando qualche preoccupazione. Per la messa in sicurezza sono intervenuti i pompieri di Lodi e Milano

Anche i vigili del fuoco di Milano sono intervenuti venerdì pomeriggio a Mulazzano in seguito alla caduta del nido di cicogne presente sul campanile della chiesa parrocchiale. La caduta è avvenuta verso le 11.45 a causa del forte vento e rami intrecciati e terra si sono riversati su via Mare, che lambisce un lato della chiesa.

I vigili del fuoco di Lodi in azione

I vigili del fuoco di Lodi in azione

Chi abita vicino testimonia di un rumore fortissimo, quasi simile a quello di uno schianto automobilistico. Subito la Polizia locale di Mulazzano ha dovuto chiudere al traffico la centralissima via Roma e via Mare per consentire le operazioni e sono arrivati i vigili del fuoco di Lodi con l’obiettivo di raggiungere la sommità del campanile e rimuovere ciò che rimaneva del nido. Ma la scala da Lodi non è bastata per i circa 38 metri della torre campanaria di Mulazzano e così sono stati chiamati i vigili del fuoco di Milano, che sono poi riusciti a liberare completamente il tetto.

Fortunatamente le cicogne da tempo sono migrate e tutti sperano che torneranno, come ogni anno, a rifare il nido sul campanile di Mulazzano.

I resti del nido sotto la torre campanaria (Bianchi)

I resti del nido sotto la torre campanaria (Bianchi)


© RIPRODUZIONE RISERVATA