MELEGNANO Malore in casa per un 30enne
L’intervento dei vigili del fuoco

MELEGNANO Malore in casa per un 30enne

Croce bianca e vigili del fuoco lo hanno soccorso questa mattina alle 6.30

Paura martedì all’alba nel cuore di Melegnano, dove i vigili del fuoco entrano dalla finestra per soccorrere un 30enne che si era sentito male all’interno della sua abitazione. In base a una prima ricostruzione dei fatti, dopo l’allarme lanciato dallo stesso giovane, attorno alle 6.30 i sanitari della Croce bianca con due squadre di vigili del fuoco di Melegnano e Milano e i carabinieri si sono precipitati in via Fiume, dove il 30enne vive da solo in un appartamento ricompreso in uno stabile abitato da diverse famiglie a lato della centralissima via Marconi.

Ma all’arrivo dei soccorritori il giovane non rispondeva alle chiamate, i sanitari e i pompieri non sapevano insomma dove cercarlo all’interno della palazzina: il timore era che avesse perso conoscenza e le sue condizioni si fossero aggravate. Dopo aver svegliato gli inquilini di gran parte dello stabile, hanno capito che si trovava in un appartamento al primo piano, dove i pompieri sono entrati dalla finestra servendosi di una scala. Poi hanno aperto la porta ai sanitari del 118, che l’hanno sottoposto ai primi controlli, al termine dei quali hanno rassicurato sul suo stato di salute.


© RIPRODUZIONE RISERVATA