MELEGNANO In carcere il magazziniere indiziato dell’omicidio di Milano
I carabinieri a Melegnano

MELEGNANO In carcere il magazziniere indiziato dell’omicidio di Milano

Il 35enne è stato interrogato e si è avvalso della facoltà di non rispondere

Dorel Grec, 35enne dipendente di una farmacia di Melegnano, principale indiziato dell’omicidio dell’82enne Pierantonio Secondi, nel corso dell’interrogatorio davanti al pubblico ministero Elio Ramondini si è avvalso della facoltà di non rispondere. Considerati i gravi indizi a suo carico, in ordine ai reati di omicidio aggravato e tentato incendio, l’uomo è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Dopo le formalità di rito, è stato trasferito alla casa circondariale di Milano San Vittore.

Pierantonio Secondi è stato ucciso a coltellate le sera di lunedì a Milano, nel suo appartamento di Porta Romana e stamattina i carabinieri si sono presentati in farmacia a Melegnano per prelevare Grec, che lavora nel punto vendita di Melegnano come magazziniere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA