Maleo, 34enne uccisa al passaggio a livello: «Vogliamo giustizia»

Maleo, 34enne uccisa al passaggio a livello: «Vogliamo giustizia»

Uno striscione giallo è comparso dove la giovane ha perso la vita a Ferragosto

A chiedere giustizia per Elisa Conzadori non ci sono solo i familiari ma anche la gente di Maleo e di tanti paesi del Basso Lodigiano che ogni giorno si serve di quel passaggio a livello sul tracciato storico dell’ex statale Mantovana che ha già strappato due vite negli ultimi tre anni: è comparso uno striscione, ben evidente, giallo e nero, per ricordare a tutti che la mattina di Ferragosto è morta nella sua auto una donna di 34 anni che aveva l’unica colpa di tornare a casa dal lavoro. Perché sempre più persone raccontano di aver notato funzionamenti anomali di vari passaggi a livello della zona e la paura è tale che chi può preferisce la tangenziale Maleo - Codogno o altre strade. pur di non attraversare quei binari.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 19 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA