Lotteria Italia, la fortuna “bacia” due volte il Lodigiano
I fratelli Aspirandi gestori del Cece Bar di Codogno (Gozzini)

Lotteria Italia, la fortuna “bacia” due volte il Lodigiano

Biglietti vincenti da 20mila euro a Codogno e a Pieve Fissiraga

La dea bendata bacia il Lodigiano e “recapita” due dei 150 biglietti da 20mila euro della Lotteria Italia: le giocate sono avvenute una al Cece bar dell’IperFamila di Codogno e l’altra alla tabacchiera Aladin alla Bennet di Pieve. Quanto ai fortunati vincitori invece restano un mistero. «È una bella emozione sapere che qualcuno ha vinto qua da noi - commenta Gianpiero Aspirandi del bar di Codogno - Non è una grossa cifra ma è una bella cifra». E se con 20mila euro non si può mollare tutto e cambiare vita, «si possono sistemare un po’ di cose» riflette ancora il barista, mentre il fratello Emanuele gli fa eco: «Spero sia uno che ha bisogno, ma oggi il bisogno ce l’hanno tutti».

Nell’ultimo periodo i fratelli hanno visto aumentare di molto le persone che tentano la fortuna. E non c’è differenza, uomini, donne, giovani, anziani. «La mattina giocano soprattutto le donne che vanno a fare la spesa, ma la nostra clientela è varia, c’è anche la gente che va all’ospedale e poi entra al bar. Non abbiamo idea di chi sia il fortunato, anche perché il biglietto è una prima serie, per cui una vendita di settembre/ottobre». Ignoto è anche il vincitore della giocata alla tabaccheria Aladin di Pieve, ma il titolare Alessandro Borghesi scommette in un “lodigiano”. «Sono tutte persone della zona che vengono da noi, per cui potrebbe essere uno di qui e la cosa ci fa piacere – riflette -. E poi abbiamo aperto da appena un mese ed è come un segno della fortuna, un buon inizio». Un augurio al fortunato o alla fortunata? «Che possa avere un 2022 pieno di soddisfazioni non solo economiche e la salute, che in questo momento è la cosa più importante» risponde il tabaccaio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA