LODI Con la chiusura della passerella piazzale Matteotti è una “giungla”
Due immagini emblematiche della situazione in cui versa piazza Matteotti

LODI Con la chiusura della passerella piazzale Matteotti è una “giungla”

Dilagano erbacce e rifiuti

La natura prende il sopravvento e si riappropria dei suoi spazi anche in pieno centro storico cittadino, presso piazzale Matteotti.

Interdetta al pubblico dal momento in cui uno dei due raccordi che ne permettevano l’accesso, la passerella ciclopedonale che immette in piazza Castello, era risultato inagibile, questa zona della città è caduta preda dell’incuria e del degrado: tanti sono gli arbusti di paritaria e i ciuffi d’erba che stanno crescendo, nonostante la siccità, fra le fughe della pavimentazione composta da acciottolato e da sampietrini.

Anche la vasca che un tempo ospitava una zampillante fontana è ormai caduta preda del muschio selvaggio e di una generale sporcizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA