Lodi, baby gang accerchia e picchia ragazzini per rapinarli: sette denunciati
Una volante della questura di Lodi

Lodi, baby gang accerchia e picchia ragazzini per rapinarli: sette denunciati

Tutti minorenni, alcuni hanno meno di 14 anni. Accusati anche di aver lanciato petardi in un bus

Sette minorenni, tre dei quali hanno addirittura meno di 14 anni e non sono imputabili, sono stati denunciati dalla squadra mobile della questura di Lodi per rapina aggravata e interruzione di pubblico servizio. Le indagini erano cominciate una decina di giorni fa quando i genitori di alcuni ragazzini di Lodi avevano denunciato che i loro figli erano stati accerchiati da una “banda” di minorenni mentre si trovavano nei giardini del Passeggio e costretti a consegnare l’uno un giubbotto, l’altro un cappellino “firmato” e il terzo i pochi euro che avevano in tasca. Una delle vittime era stata anche colpita con un pugno. Tre giorni dopo invece le volanti e la Mobile erano intervenuti in via Dante dopo che il conducente di un pullman diretto a Sant’Angelo non era riuscito a partire perché un gruppo di giovanissimi aveva lanciato e fatto esplodere petardi all’interno del pullman. Rintracciati e identificati, le loro fotografie, assieme a quelle di altri coetanei, erano state mostrate alle tre vittime della rapina, che li avevano riconosciuti con sufficiente certezza. Le ipotesi di accusa sono ora al vaglio della Procura per i minorenni di Milano mentre la polizia sospetta che il gruppo possa aver commesso altre rapine a coetanei, e invita le famiglie delle vittime a segnalarlo, nel caso, in questura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA