«Io sto molto bene»: il paziente 1 alla partita dei sindaci
Il 38enne Mattia Maestri in campo a Codogno

«Io sto molto bene»: il paziente 1 alla partita dei sindaci

Codogno, Mattia Maestri ha giocato a calcio a fianco degli amministratori comunali

«Io sto molto bene. “Molto” è una parola grossa ma va bene». Così Mattia Maestri oggi al campo Acerbi di Codogno dove si è disputato il triangolare fra gli amministratori comunali della zona rossa, la nazionale dei sindaci e una rappresentativa di volontari. Il 38enne, primo paziente Covid diagnosticato in Italia, ha capitanato la squadra degli amministratori locali a fianco del sindaco Francesco Passerini, di altri primi cittadini e consiglieri comunali della Bassa, e insieme sono riusciti a spuntarla sulle altre due formazioni vincendo il minitorneo. «E’ stato un bellissimo incontro, ci siamo divertiti e abbiamo anche vinto. Io purtroppo non posso dare nessun messaggio, speriamo che vada tutto bene. Ma se andiamo avanti così, secondo me ce la possiamo fare» ha detto Mattia a fine gara usando parole di speranza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA