FOMBIO Lancia due molotov ai carabinieri per evitare il Tso

FOMBIO Lancia due molotov ai carabinieri per evitare il Tso

Per un soffio non è finita in tragedia

Si barrica in casa per sfuggire a un trattamento sanitario obbligatorio, sul posto accorrono i carabinieri in supporto alla polizia locale e ai vigili del fuoco, e l’uomo scaglia due bottiglie molotov contro i militari. Attimi di paura questa mattina in un piccolo condominio a Fombio dove si è rischiato il peggio. Solo per un caso fortuito, infatti, gli inneschi inseriti nelle bottiglie incendiarie si sono staccati al momento del lancio e il liquido infiammabile si è riversato sul pavimento senza incendiarsi. Quindi i carabinieri hanno bloccato l’uomo prima che lanciasse una terza molotov con l’innesco già acceso, mentre i pompieri hanno subito spento gli stoppini, evitando che nell’appartamento scoppiasse un incendio.

Il pezzo completo domani (11 agosto) in edicola a firma Laura Gozzini


© RIPRODUZIONE RISERVATA