«Don Alfonso continuerà a vegliare su di noi» VIDEO
I bambini lanciano palloncini all’uscita del feretro di don Alfonso (Ribolini)

«Don Alfonso continuerà a vegliare su di noi» VIDEO

Stamattina a Borghetto l’ultimo saluto a don Rossetti, le esequie presiedute dal vescovo monsignor Malvestiti

“Eccomi, eccomi, Signore io vengo”… il coro di Borghetto ha cantato l’offerta della vita del parroco don Alfonso Rossetti, mancato sabato 1 maggio a 54 anni. “Insieme al vescovo Giuseppe e a tutta la comunità accompagniamo al Signore il nostro fratello Alfonso”, ha detto il vescovo di Lodi monsignor Maurizio Malvestiti, presiedendo le esequie questa mattina alle 10 nella parrocchiale dove è giunto anche il vescovo emerito monsignor Giuseppe Merisi. Di don Alfonso, i consigli pastorali di Borghetto e di Casoni hanno ricordato il farsi vicino, l’essere buon Pastore nello stile educativo di don Bosco. “A lui va tutta la nostra riconoscenza per il suo ministero svolto con passione e amorevole cura verso tutti. La sua presenza ha contribuito a rendere più bella questa nostra comunità e sicuramente più sorridente. Sorriso che aveva perso dopo la morte di don Carlo e dopo i tanti lutti. Don Alfonso continuerà a vegliare su di noi”.

Insieme a Giovanna Gargioni, presenti i sindaci delle comunità servite da don Rossetti. E tra i tanti sacerdoti, l’amico don Pierluigi Leva ha detto: “L’amicizia, la relazione, era il suo tocco vitale. Il respiro era stare con gli altri. Nel nostro 25esimo di ordinazione nel 2017, il suo volto era raggiante mentre ci mostrava la nuova chiesa di Dresano, senza nasconderci le fatiche. Sono bei ricordi ma dolorosi. Signore, noi non capiamo. Siamo nello sconcerto, nella prova. Aiutaci tu non a capire, ma ad appoggiarci a te, per trasformare le nostre ferite in fessure per un domani che solo tu conosci per noi”.

Prima della partenza per il cimitero di Crespiatica, il feretro è stato salutato da più applausi di tutta la piazza, da dove in tanti hanno seguito la celebrazione diffusa con gli altoparlanti. Don Alfonso è stato anche consulente ecclesiale della Federazione scuole materne di Lodi. E sono stati bambini della scuola materna di Borghetto, all’uscita sulla piazza, a salutarlo con il lancio di palloncini colorati. Ha bisbigliato un nonno ad un piccolino: “Vanno nel cielo, raggiungono don Alfonso”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA