Diciassette agenti e un funzionario per la polizia di Lodi
Il questore con i nuovi poliziotti

Diciassette agenti e un funzionario per la polizia di Lodi

Il questore ha salutato i nuovi arrivati, che sostituiscono gli operatori trasferiti o andati in pensione

Volti nuovi per la questura di Lodi. Questa mattina il questore Nicolino Pepe ha accolto nel cortile dello storico immobile che ospita la polizia di Stato in piazza Castello i neo arrivati. Diciassette agenti e un nuovo funzionario, il commissario Carlotta Voluttoso, napoletana classe 1990, laureata in giurisprudenza ed entrata a far parte della polizia nel 2021. Ha concluso da poco il 110° corso di formazione per commissari alla scuola superiore della polizia di Roma, conseguendo un master di secondo livello in diritto, gestione e scienze della sicurezza. A Lodi è stata assegnata all’ufficio immigrazione.

Arrivano invece dal 216° corso di formazione allievi agenti quindici dei diciassette nuovi poliziotti. Gli ulteriori due sono invece stati assegnati dal Capo della polizia per il potenziamento delle articolazioni della questura. Nella giornata di oggi il questore Pepe ha salutato, oltre a quattordici agenti e assistenti trasferiti, l’ispettore superiore Giancarlo Rossetti della stradale, il sovrintendente capo Michele Di Gregoli e l’assistente capo coordinatore Claudio Podini che da inizio mese sono in quiescenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA