Deve essere operato a Londra, gara di solidarietà per il piccolo Ryan

Deve essere operato a Londra, gara di solidarietà per il piccolo Ryan

La parrocchia di Orio Litta, dove vive la famiglia, e la Caritas hanno lanciato una raccolta fondi: «Contribuite in tanti»

Deve bere un latte speciale che si trova solo in farmacia, non indossare i vestitini passati dai cuginetti o dai fratelli e stare attento a influenze e raffreddori.Gara di solidarietà ad Orio Litta per il piccolo Ryan, 8 mesi, è affetto da una malattia rara, la sindrome di Di George. Gli manca la ghiandola del timo che protegge gli esseri viventi dalle infezioni. Per lui, che non produce anticorpi ed è in cura al San Raffaele, c’è solo una speranza, andare a Londra a fare un delicato intervento. In paese è scattata la gara di solidarietà. A lanciarla, la parrocchia e la Caritas. La famiglia, infatti, che ha già altri due bambini di 5 e 11 anni, ha bisogno di aiuto per portare il bimbo a Londra essendo la clinica Great Ormond una delle uniche due, in Europa, che può fare questo intervento di sostituzione della ghiandola. Sinora sono stati raccolti 2500 euro, ne mancano altrettanti. L’aiuto può avvenire consegnando il contributo in chiesa, nell’apposita bussola , dando i soldi direttamente al parroco o effettuando un bonifico su conto corrente bancario intestato a Parrocchia di S. Giovanni Battista Martire, piazza Giovanni XXIII 1, 26863 Orio Litta (LO). CF: 82505200152; Iban: IT89C0503433490000000162902, banco Bpm, filiale di Orio Litta.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA