Covid, nel week end Lodi segna un doppio zero
Oltre un milione i tamponi lombardi

Covid, nel week end Lodi segna un doppio zero

È la prima volta dall’inizio della pandemia, solo 4 i positivi nel Sudmilano

Andrea Bagatta

Due giorni senza nuovi contagi ufficiali da covid-19 per tutti i comuni della provincia di Lodi: i dati diffusi sabato e ieri da Regione Lombardia soffiano sul fuoco della speranza, dato che è la prima volta dall’inizio della pandemia in Italia che il Lodigiano infila un doppio zero, prima dei dati di sabato scorso c’erano state solo due singole giornate a contagio zero per la Provincia di Lodi, il 19 giugno e l’1 giugno (quando però erano stati analizzati pochi tamponi).

Il Sudmilano fa invece registrare quattro positivi in più rispetto a venerdì.

I tamponi materialmente analizzati nella giornata di sabato, cui sono relativi i dati odierni, sono stati 8.119, portando il totale dei tamponi eseguiti in Regione a un milione e 022mila440. Complessivamente i nuovi casi positivi sono stati 97 (di cui 22 a seguito di test sierologici e 31 “debolmente positivi”). I guariti o dimessi dagli ospedali 111, per un totale complessivo di 66.175 (63.699 guariti e 2.476 dimessi). Sono inoltre 2.081 i tamponi in fase di verifica.

Invariato il numero di ricoverati in terapia intensiva, 43, scende invece di 92 unità il numero dei ricoverati in altri reparti, portando a 323 il numero di attuali degenze ospedaliere causa covid-19.

Le nuove vittime in Lombardia sono state 13, per un totale di 16.639 morti nella regione. Va ricordato che da martedì scorso non vengono più comunicati i decessi su base provinciale. I nuovi casi ufficiali di positività per provincia indicano per Milano un più 16, di cui 4 nel capoluogo; Bergamo 20; Brescia 27; Como 1; Cremona 6; Lecco 3; Lodi 0; Mantova 4; Monza e Brianza 7 ; Pavia 6; Sondrio 2; Varese 3.

A livello nazionale - dati che da qualche giorno arrivano dal ministero della Salute e non più dalla Protezione civile - sono 174 i nuovi casi di covid-19 in Italia nelle ultime 24 ore resi noti da Roma, sabato erano stati 175. Il numero totale dei casi sale così a 240.310. I morti ufficiali sabato erano stati 8, ora invece sono purtroppo risaliti, a 22, compresi i 13 lombardi.

L’ex zona rossa

Nella ex Zona rossa i contagiati sono quindi 1.187 dall’inizio dell’epidemia. A Codogno i positivi sono 397, Casale 285, Castiglione 248, Maleo 94, Somaglia 41, Fombio 38, Castelgerundo 37, San Fiorano 34, Terranova 12, Bertonico 7.

Il resto della provincia

Secondo i dati ufficiali Lodi ha in totale 748 positivi, Sant’Angelo 174, Borghetto 148, Lodi Vecchio 82, Livraga 69, San Martino 61, San Rocco 60, Tavazzano 57, Sordio 53, Mulazzano 48, Caselle Lurani 45, Zelo Buon Persico 43, Cornegliano 37, Brembio 36, Castelnuovo 36, Massalengo 36, Guardamiglio 36, Santo Stefano 32, Casalmaiocco 31, Secugnago 31,, Graffignana 28,. Caselle Landi 27, Cavenago 26, Turano 25, Salerano 25, a quota 24 Ospedaletto e Meleti.

Il Sudmilano

Sono quattro nel week end i nuovi positivi nel Sudmilano, che dunque conferma come anche in questa zona il virus non abbia ora una circolazione preoccupante. A Peschiera Borromeo si è saliti dai 109 positivi di venerdì ai 111 comunicati ieri (più 2), a San Giuliano rispetto a venerdì c’è stato un positivo in più, passando a 288, così come a Mediglia, che arriva a 153, dopo il più uno già segnato venerdì. Zero invece per Melegnano, ferma a 282, San Colombano, a 183, a San Donato, a 181, a Paullo, a 108, a Locate Triulzi, a 65, a Pantigliate, a 53, Vizzolo, a 50, a San Zenone (38), Dresano (31), Cerro al Lambro (23), Tribiano (23), Carpiano (16), Colturano (6),. Il totale dei contagiati nel Sudmilano sale quindi a 1.608.


© RIPRODUZIONE RISERVATA