COVID In Italia oggi quasi 18mila nuovi contagi, raggiunti i livelli dello scorso aprile
La preparazione di una dose di vaccino Pfizer (LaPresse)

COVID In Italia oggi quasi 18mila nuovi contagi, raggiunti i livelli dello scorso aprile

I decessi sono stati 86, crescono del 32 per cento i pazienti no vax in terapia intensiva

Oggi in Italia sono stati registrati 17.959 nuovi casi di Covid, mai così tanti dal 9 aprile scorso (quando furono 18.938) contro i 15.756 di martedì. Con 564.698 tamponi (due giorni fa erano stati 695.136) il tasso di positività è salito al 3,2% (+0,9%). I decessi sono stati 86 (martedì erano stati 99), per un totale di 134.472 vittime dall’inizio dell’epidemia.

Sono ancora in crescita i ricoveri: sono 6.099 i pazienti ricoverati con sintomi (+21 da martedì), 791 quelli in terapia intensiva (+15 nelle ultime 24 ore). È quanto emerge dal bollettino del ministero della Salute. La regione con più casi ieri è stato il Veneto (+3.516), seguito da Lombardia (+3.373), Lazio (+1.554), Emilia Romagna (+1.391), Campania (+1.175) e Piemonte (+1.165). I contagi totali in Italia dall’inizio della pandemia sono 5.152.264. I guariti sono 9.540 (ieri 10.584) per un totale di 4.768.578.

Ancora in rialzo il numero degli attualmente positivi, 8.320 in più (martedì+5.059) che arrivano a 249.214. Di questi, sono in isolamento domiciliare 242.324 pazienti. Nelle ultime due settimane sono inoltre cresciuti ancora i pazienti no vax in terapia intensiva (+32%), mentre continuano a diminuire quelli vaccinati (-33%). E, tra i ricoverati in gravi condizioni, non ci sono soggetti che abbiano completato il ciclo vaccinale da meno di 4 mesi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA