Antonveneta, aggiornato il processo

(5 marzo) È stato aggiornato al 13 marzo il processo di secondo grado sulla tentata scalata ad Antonveneta. I giudici Corte d’appello di Milano hanno respinto le eccezioni presentate dalle difese e ed è stato fissato il calendario, che prevede quattro udienze ad aprile e tre a maggio. La sentenza potrebbe arrivare intorno alla metà di maggio.

(2 marzo) Si apre lunedì davanti la Corte d’appello di Milano il processo di secondo grado sulla tentata scalata della Banca popolare Italiana (già Popolare di Lodi) ad Antonveneta. A meno di un anno di distanza dalla sentenza di primo grado (arrivata il 28 maggio 2011) si tornerà a parlare dell’estate 2005, quella del risiko bancario e dei «furbetti del quartierino». A rappresentare l’accusa il sostituto procuratore Eugenio Fusco. Il procedimento di primo grado, che aveva preso il via il 23 ottobre 2008, era a carico di 17 persone fisiche, tra le quali l’ex governatore della Banca d’Italia, Antonio Fazio, e l’ex amministratore delegato della Banca Popolare Italiana Gianpiero Fiorani. Agli imputati erano contestati, a vario titolo, i reati di aggiotaggio e ostacolo all’autorità di vigilanza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA