Accordo siglato: i rifiuti del Lodigianoverranno trasportati fuori provincia

Accordo siglato: i rifiuti del Lodigianoverranno trasportati fuori provincia

Due euro scarsi. È il prezzo annuo, a cittadino, con il quale la Provincia ha definitivamente chiuso all’ampliamento della discarica di rifiuti di Cavenago, in frazione Soltarico. Da gennaio 2012, infatti, diventerà operativo il nuovo accordo con l’Ecodeco, società del gruppo A2A e socia come Eal dell’impianto di Bellisolina per portare nei termovalorizzatori tra il Bresciano e il Milanese 30mila tonnellate all’anno di sottovaglio, che prima da Montanaso finivano a Cavenago. Grazie a ciò, proprio dal 2012, anno del previsto esaurimento della discarica di Soltarico, la stessa non verrà più ampliata. Niente milione di tonnellate in più, come paventato dai più pessimisti, e nemmeno le 500-600 stimate quali necessarie qualora l’accordo per portare fuori dal Lodigiano parte dei rifiuti non si fosse rivelato conveniente. Nella nuova prospettiva, che dovrebbe garantire l’autosufficienza del Lodigiano almeno fino a tutto il 2016, Cavenago non verrà allargata nemmeno di un metro; al massimo, più avanti, si potrebbe valutare un ampliamento esiguo, tra le 50mila e le 100mila tonnellate, ma senza toccare i confini dell’area, anche se il presidente della Provincia, Pietro Foroni, considera persino questa ipotesi al momento fuori considerazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA