A trent’anni dalla strage di Capaci il palasport di Vizzolo intitolato alle vittime della mafia

A trent’anni dalla strage di Capaci il palasport di Vizzolo intitolato alle vittime della mafia

La dedica ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con Francesca Morvillo e gli agenti della scorta uccisi vuole essere un messaggio ai giovani

«Dedicato ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino con Francesca Morvillo e gli agenti della scorta uccisi dalla mafia, d’ora in poi il palazzetto dello sport diventerà un esempio soprattutto per le giovani generazioni, che cresceranno nei valori dell’onestà, della lealtà e della coerenza». A trent’anni anni dalla strage di Capaci, il sindaco Luisa Salvatori ha descritto così l’iniziativa promossa a Vizzolo, che ha visto la partecipazione degli studenti delle scuole cittadine e dei rappresentanti di numerose associazioni locali. «Da sempre punto di riferimento per il mondo dei ragazzi, il palazzetto intitolato alle vittime della mafia ha un alto valore simbolico, proprio dalle generazioni più giovani deve partire la lotta alla criminalità organizzata».

Approfondisci l'argomento sul giornale in edicola o sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA