Azzurre battute ma prime

Azzurre battute ma prime

Un dubbio rigore premia il Brasile di Marta, ma l’Italia salva il primato

Valenciennes

Una sconfitta che non fa male. L’Italia di Milena Bertolini perde per un dubbio rigore il big match contro il Brasile (1-0), ma salva il primato nel girone per differenza reti. L’Australia infatti batte la Giamaica “solo” per 4-1 nell’altra partita e con le tre squadre a quota 6 sono le azzurre a prevalere per il +5 contro il +3 di entrambe le rivali. Decisivo a un quarto d’ora dalla fine un penalty trasformato dalla stella verdeoro Marta, che però non toglie il primato a Bonansea e compagne. Che giocheranno quindi il loro ottavo di finale a Montpellier il 25 giugno contro un’avversaria ancora da definire.
Mercoledì sera tocca invece all’Under 21, che a sua volta giocherà una sfida decisiva per il primato nel proprio girone degli Europei contro la Polonia: «Stiamo rivivendo un entusiasmo che non si sentiva da Italia ’90, dobbiamo sfruttarlo, perché ora il pericolo è sentirci troppo bravi: non vincere contro la Polonia complicherebbe le cose».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.