Prima medaglia lodigiana ad Abu Dhabi

Prima medaglia lodigiana ad Abu Dhabi

Mariagiulia Monticelli è d’argento nelle bocce unificate ai Mondiali Special Olympics

Abu Dhabi

È arrivata la prima medaglia per la delegazione No Limits in azzurro ai Giochi Mondiali Special Olympics in corso negli Emirati Arabi Uniti. Ad Abu Dhabi è Mariagiulia Monticelli a mettersi al collo l’argento: la codognese sta vivendo un’esperienza da partner normodotata nelle prove unificate delle bocce e chiude al secondo posto la prova di quadretta con gli atleti Alessia Filippi e Matteo Maggioli e l’altra partner Sharon Schembri.

Si ferma a un passo dal podio ma gioisce comunque Bice Saccò: la velocista, figlia dell’ex portiere dell’Amatori Hockey Roberto, è quarta nei 200 metri dell’atletica leggera a Dubai. Sulla distanza corre in 35”70, a 1”04 dal bronzo della bosniaca Sultanovic di bronzo.

Sempre a Dubai piccolo “giallo” nel nuoto di fondo in acque libere (1,6 km): Sara Menardo ha disputato ieri la propria prova con la partner Cristina De Tullio ma le classifiche delle varie divisioni per una serie di disguidi non sono state ancora ufficializzate.

Tornando ad Abu Dhabi, sono iniziati anche i tornei di pallavolo e di badminton. Sotto rete la formazione unificata con la partner sanmartinese Sarah Vignali nella prima fase vince entrambi le partite contro Stati Uniti e Sudan perdendo invece due match tiratissimi contro la Tanzania. Nel badminton Zorana Folli, carpianese, sta affrontando sia il singolo sia il doppio unificato con Alessia Cerra: Andrea Caobianco da Cavenago è invece il partner di una coppia di doppio unificato con Christian Macrì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.