Fanfulla in Coppa Italia tra luci e ombre
Una formazione del Fanfulla nella stagione 1983/10ù984

Fanfulla in Coppa Italia tra luci e ombre

Venerdì i lodigiani disputeranno la terza finale: hanno vinto il trofeo di Serie C nel 1984, mentre si sono lasciati sfuggire quello di Serie D nel 2001

Lodi

Quella di venerdì 8 dicembre sarà la terza finale di Coppa Italia per il Fanfulla. In tre categorie diverse: Serie C, Serie D e ora Eccellenza, sia pur con in palio il titolo regionale e non quello nazionale. E con la differenza che stavolta sarà partita secca: il match con il Mariano in programma alle ore 14.30 Sesto San Giovanni sarà destinato inevitabilmente a rompere un bilancio attualmente in parità di una vittoria e una sconfitta. La prima finale risale al 1984 in Serie C, doppia sfida in giugno contro l’Ancona e Coppa Italia sollevata allo stadio”Dorico” grazie alla vittoria per 0-2 ai tempi supplementari con gol di Mauro Cappelletti al 116’ e Giuseppe Sannino al 119’ dopo lo 0-0 di una settimana prima alla “Dossenina”. Infelice invece l’epilogo della seconda finale disputata dal Fanfulla: la Coppa Italia Dilettanti andò al Todi, vittorioso 2-0 all’andata in Umbria e sconfitto 1-0 nel ritorno alla “Dossenina”.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de «il Cittadino» in edicola il 6 dicembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.