Calcio, la domenica delle lodigiane

Calcio, la domenica delle lodigiane

Ancora uno scontro salvezza per il Sant’Angelo, scioccato dalla pesante sconfitta con il Seregno. I rossoneri, che non avranno lo squalificato Marchesetti ma che recupereranno Oddone, saranno domenica (ore 14.30) in trasferta sul campo del Mezzacorona, che li precede in classifica di due lunghezze. I trentini in casa hanno perso 4 delle 6 partite disputate, vincendo le altre due. Non hanno ancora pareggiato e la divisione della posta potrebbe non dispiacere ai rossoneri.

Il big match della domenica è però in Eccellenza, con il Cavenago che rende visita alla Giana. Si rinnova il duello dello scorso anno in Promozione, quando le due squadre vinsero una partita a testa. Ora la formazione di Gorgonzola gode di un vantaggio di 5 punti e una sconfitta potrebbe tagliare fuori i lodigiani dalla lotta per il primato. Dello scontro al vertice potrebbe aprofittare il Sancolombano che riceverà l’ostica Trevigliese, tra le migliori difese del torneo, che domenica ha ceduto solo di misura alla capolista. Nel girone milanese trasferta insidiosa per l’Atletico Cvs a Vigevano.

Altra gara clou in Promozione quella fra Tribiano e Fanfulla, quinta contro prima. Il tecnico gialloblu Faverani ritrova molti degli juniores che guidava un anno fa a Lodi, dunque li conosce bene. La sua squadra è una delle rivelazioni del campionato, ma il Fanfulla è deciso a difendere il primo posto conquistato con sei vittorie consecutive. Tanto più che domenica le seconde Accademia Sandonatese e Casalbuttano “spareggiano” nel confronto diretto. Attesa per il debutto del neo tecnico del Codogno Gigi Rocca a Montanaso, mentre la Settalese dovrà sudare contro il Vignate. Il Melegnano prova a leccarsi le ferite della sconfitta di Lodi ospitando la sconcertante Soresinese, mentre la deludente Paullese cerca il rilancio sul campo dell’ostico Chieve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.