Quando la psicanalisi chiama la letteratura

Amedeo Anelli

Qual’è il debito che la Psicanalisi ha verso la Letteratura? E come può oggi fornire chiavi interpretative per leggere per esempio la poesia? A queste e ad altre domande rispondono gli Atti del Convegno Letteratura e Psicanalisi promosso dalla Fondazione Dino Terra di Lucca e tenutosi in città fra il 24 e il 25 febbraio 2012. Sotto la sapiente cura di Daniela Marcheschi, una presentazione del presidente della Fondazione Angelo Genovesi e interventi di studiosi di caratura europea, quale la curatrice, Giovanni Sias, Mario Ajazzi Mancini, Susanne Kleinert, François Bouchard. Oltre ad affrontare questioni teoriche, il convegno ha messo in luce anche il ruolo in questa direzione di Dino Terra, che fu fra i primi a introdurre con Roberto Assagioli, Edoardo Weiss, Silvio Tissi e altri, la Psicoanalisi in Italia. Preziose inoltre le riflessioni sugli statuti delle due discipline e sul senso generale della Letteratura.

Daniela Marcheschi (a cura di)Letteratura e PsicoanalisiMarsilio - Fond. Terra, Venezia 2017, pp. 100, 14 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.