È prematuro indicare il nome di Lorenzo Maggi come candidato

È prematuro indicare il nome di Lorenzo Maggi come candidato

Lega Nord, Sezione Città di Lodi

Riscontrando vivo interesse nei media locali in merito alle prossime elezioni comunali, la Sezione Città di Lodi della Lega Nord intende precisare quanto segue: la Lega Nord non è, come erroneamente riportato, alla spasmodica ricerca di un candidato “civico”, ma ha già individuato al proprio interno una rosa di possibili candidati alla carica di Sindaco la cui presentazione pubblica è però subordinata al tentativo di coalizzare tutte le forze di centrodestra attorno ad un progetto comune e alternativo al centrosinistra.Se per la buona riuscita di tale tentativo, che si intende esercitare in un’ottica di servizio alla città e non di egoistici personalismi, sarà necessario convergere su un diverso nominativo, capace di raccogliere il massimo sostegno, la Lega Nord non avrà remore a compiere un passo indietro nell’unico e responsabile interesse di fornire alla città un’amministrazione migliore delle precedenti.La Lega Nord cittadina auspica che tale atteggiamento sia condiviso e fatto proprio da tutti gli esponenti e soggetti politici che senza dubbio potranno contribuire alla buona riuscita del “gioco di squadra” che l’elettorato si augura nella speranza di cambiare finalmente la guida politica della nostra città.È pertanto ampiamente prematuro che nominativi quali, ad esempio, quello di Lorenzo Maggi, a cui va riconosciuto l’ottimo lavoro di consigliere d’opposizione, vengano indicati quali candidati di una coalizione ancora in fase di concretizzazione; vi è la certezza infatti che anche gli interessati convengano sul fatto che precipitose candidature autoreferenziali, o al più di un singolo soggetto politico, non favoriscano il dialogo in questa fase preliminare e che sia controproducente prestare il fianco a chi vorrebbe generare incrinature nel fronte del centrodestra.L’auspicio del Carroccio Lodigiano è quindi quello che gli incontri che si stanno susseguendo in queste giornate portino a prediligere la condivisione dell’aspetto programmatico, quale priorità rispetto a candidature frutto di ambizioni personali dalle quali sarà inevitabile prendere le distanze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.