Questo è un ulteriore rafforzamento dell’azione di governo

Questo è un ulteriore rafforzamento dell’azione di governo

Comune di Codogno

Quest’oggi vi è nell’approvazione del Bilancio 2019 un ulteriore rafforzamento dell’azione di governo cittadino iniziata con l’insediamento di quest’amministrazione. Le linee guida di quest’azione politica sono chiare nell’attenzione che è stata prestata alle famiglie e alle imprese, alla programmazione, pianificazione e al conseguente contenimento della spesa.

Nello specifico si è riusciti nell’intento di non far gravare sul portafoglio delle famiglie l’aumento dei costi riguardanti lo smaltimento dei rifiuti e così facendo si è mantenuta la spesa della Tari uguale a quella del 2018; con un intervento di 160 mila euro sono stati assorbiti i rincari emersi dal Piano Economico Finanziario, dopo il riequilibrio tra utenze domestiche e non.

Sebbene non si sia riusciti ad intervenire ancora sull’abbassamento dell’addizionale Irpef, perché come detto si è mantenuta costante la Tari, che peraltro era stata abbassata lo scorso anno rispetto al periodo precedente, si è riusciti lo stesso a mettere uno sbarramento all’aumento delle tasse.

Inoltre, hanno avuto un finanziamento per la loro realizzazione tutti i progetti e le attività destinate alle fasce di popolazioni più deboli, cui quest’amministrazione volge uno sguardo attento e sensibile, dalle problematiche riguardanti persone portatrici di disabilità, alla tutela dei minori , al benessere degli anziani.

Tutto ciò ha portato a verificare come il programma elettorale si sia poi effettivamente realizzato e si andrà ancor più realizzando nel corso del mandato.

In tale contesto si è prestato attenzione al proseguo della manutenzione degli alloggi comunali, già sottoposti ad interventi lo scorso anno e degli edifici scolastici con gli interventi che hanno interessato l’asilo nido e la scuola materna . Quest’anno, grazie alla capacità della giunta di rendere propositivi fondi governativi, si potranno sostituire integralmente i serramenti della scuola media. Quest’ultimo intervento di miglioria molto atteso sarà presto realizzato.

Il piano delle opere contenuto in questo Bilancio integrerà le opere già finanziate lo scorso anno cioè il rifacimento degli asfalti, gli interventi sugli impianti sportivi, la pista di atletica e la realizzazione di due nuove strutture per l’attività “indoor”. Nel 2019 ci sarà un importante intervento di riqualificazione del Palazzetto dello Sport, un progetto che è risultato vincitore di un bando regionale dedicato.

Finalmente si porterà a compimento il lavoro sul Palazzo Comunale che rinascerà a nuova vita. In tal senso verranno migliorati gli accessi agli uffici comunali con l’apertura di uno sportello polifunzionale. Lavori ulteriori di miglioramento interesseranno il Parco di Piazza Cairoli e il Cimitero.

Una nota è dedicata ad uno dei fiori all’occhiello di Codogno e dell’intero Lodigiano: la fiera agricola che, con le dovute cautele del caso, dovrebbe avere, per la bontà progettuale messa in campo ed inserita a bando, una riqualificazione integrale a cominciare dal quartiere in cui è realizzata, con un potenziamento economico a cominciare nei suoi contenuti.

Infine, in tutti questi mesi, il Comune di Codogno, si è mostrato virtuoso nella gestione della cosa pubblica; gli obiettivi prefissati hanno evitato la brevità di sguardo sul presente. Anzi, l’osservazione attenta dell’attualità ha consentito finora di progettare un’azione politico-istituzionale, lungimirante e all’altezza dei tempi, che ha tenuto conto di tutte le potenzialità della città e ,a differenza di un recente passato, sta mettendo in evidenza come una pianificazione condivisa possa far diventare la nostra Codogno un centro dinamico, attrattivo, vivo per il territorio, la provincia e la regione dove è bello vivere.

Mara Fontanella

assessore al bilancio e patrimonio Comune di Codogno

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.