Piero Pelù dà la carica: «Ciao ragazzacci! Lodigiani siete rock»
Pietro Pelù saluta la piazza di Lodi su un’Alfa Romeo Giulietta del 1950

Caccia agli autografi e ai selfie: alla Mille Miglia una “corsa nella corsa”

Tanti i vip in gara, ma è Piero Pelù a dare la carica ai lodigiani: «Siete tutti molto carini e molto rock»

Ad accendere Lodi, nel giorno del passaggio della Mille Miglia, non sono solo i motori, ma anche la caccia ai selfie e agli autografi: una vera corsa nella corsa. A scaldare la piazza è stato in particolare Piero Pelù, storico frontman dei Litfiba. Arrivato a bordo della vettura 333, un’Alfa Romeo Giulietta Sprint Bertone del 1950, colore azzurro, insieme alla compagna Gianna Fratta. «Ciao ragazzacci, come andiamo? Buongiorno Lodi!», è l’esordio di Pelù. E poi racconta la sua Mille Miglia: «È una bellissima esperienza che ti permette di passare dentro alle città di Italia e di vedere tutto questo entusiasmo: siete tutti molto carini e molto rock. Viva il lupo e viva il rock!».

Ad accendere l’entusiasmo di Lodi anche r ex piloti come Giancarlo Fisichella, Jacky Icks o Jochen Mass. Ma in piazza si vede anche, tuta bianca da pilota professionista, l’amministratore delegato del gruppo Prada Patrizio Bertelli, che appena sceso dall’auto sfugge ai microfoni e si concede un caffè in piazza della Vittoria. Attesa alle stelle anche la stella del pop Alvaro Soler, che avrebbe dovuto arrivare a bordo della vettura 387 del progetto “1000 Miglia Charity”, ma che non è arrivato.

Fisichella

Bertelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.