Vaccini e scuola: è caos. Presidi in rivolta

Vaccini e scuola: è caos. Presidi in rivolta

Vaccinazioni obbligatorie tra i banchi, scoppia il caos per 20mila alunni del Lodigiano. Il tutto alla vigilia della prima campanella: la scuola dell’infanzia, infatti, partirà il 5 settembre. Entro il 10 i genitori dei bambini da zero a tre anni dovranno presentare un’autocertificazione dell’avvenuta vaccinazione, ma non ne sanno ancora nulla. I presidi, invece, sono su tutte le furie perché la procedura ricade ancora una volta sulle loro spalle. La Regione Puglia ha esonerato le scuole, i dirigenti sperano che lo stesso provvedimento sia preso dalla regione lombarda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.