Bambina di otto mesi salvata da un medico lodigiano

Bambina di otto mesi salvata da un medico lodigiano

La bimba, di soli 8 mesi, inala un frammento di peperoncino, appena 12 millimetri, che diventa tuttavia fatale per le sue vie respiratorie. Trasportata d’urgenza all’ospedale Maggiore di Parma viene salvata con un intervento delicatissimo dall’equipe medica guidata da Maria Majori, della quale fa parte il dottor Matteo Pagani, di Casalpusterlengo, medico della Pneumologia ed endoscopia toracica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.