Disservizi Trenord, un’interrogazione di Foroni in Regione

Disservizi Trenord, un’interrogazione di Foroni in Regione

“Ricevendo alcune segnalazioni da parte di pendolari lodigiani, che lamentano criticità relative al funzionamento del numero verde di Trenord, ho presentato proprio oggi un’interrogazione all’Assessore ai Trasposti Alessandro Sorte che verrà esposta durante la seduta di Consiglio Regionale prevista per questo martedì”: il consigliere regionale Pietro Foroni, presidente della commissione Attività Produttive, vuole vederci chiaro sulla situazione esposta da alcuni pendolari e riportata anche dal «Cittadino». “Dato che il rapporto tra gli utenti e le società del settore del trasporto pubblico locale – spiega Foroni - necessita di un costante monitoraggio e il servizio di assistenza al pubblico è un aspetto fondamentale del rapporto tra i pendolari e le società che erogano il servizio, il contatto telefonico dovrebbe essere uno fondamentale nel rapporto diretto con gli utenti, sia come canale di informazioni che per il recepimento delle istanze del territorio. Come lamentato dai pendolari lodigiani, da qualche mese però, Trenord ha disattivato il numero verde dedicato agli utenti e l’unico numero indicato sul sito internet risulta essere non solo a pagamento ma anche difficile da contattare, con attese in linea anche fino a 30-40 minuti. Infine, dalle segnalazioni emergono anche disagi per il pagamento on line degli abbonamenti, che necessiterebbero di alcuni giorni per essere attivi ed effettivamente utilizzabili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.