Vandalismi contro treni e stazioni: piano d’emergenza delle Ferrovienord

Vandalismi contro treni e stazioni: piano d’emergenza delle Ferrovienord

Antonella Ferrari

Ferrovienord scende in campo contro il vandalismo ai danni di treni e stazioni con la campagna “Stop al vandalismo” presentata dal presidente Andrea Gibelli in conferenza stampa questa mattina. Oltre all’installazione, sui nuovi convogli, di tecnologie all’avanguardia, la campagna prevede numerose attività rivolte ai giovani, tra cui visite a stazioni danneggiate, annunci a bordo con la loro voce, fino alla possibilità di “adottare” un treno. Il fenomeno è tanto grave quanto diffuso (oltre 250 gli episodi registrati da Ferrovienord nel 2016), e rappresenta un’importante voce di costo nel bilancio della società (più di 150.000 euro nel 2016). «C’è la necessità di rendere le stazioni luoghi più vivi» ha dichiarato Gibelli, ed è infatti in questa direzione che spuntano diverse iniziative tra cui l’installazione di lockers per il ritiro di acquisti online, piuttosto che di colonnine per la ricarica delle auto elettriche. «La sensibilizzazione è importante, in particolare nei giovani » conclude il presidente dichiarandosi a favore di questo tipo di campagne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.