«Chiesto lo “stato di emergenza”»
Tantissimi i danni provocati dall’ondata di maltempo

Maltempo, Regione Lombardia pronta a chiedere lo “stato di emergenza”

Il Pirellone si è già attivato con i Comuni per fare la conta dei danni da presentare al governo

Regione Lombardia è pronta a chiedere al governo lo “stato di emergenza” per i territorio colpiti dalla tromba d’aria di lunedì. Una procedura che potrà permettere agli enti pubblici e ai privati di ottenere un risarcimento per i danni subiti. Ad annunciarlo è l’assessore regionale alla Protezione civile Pietro Foroni, dopo che a tutti i Comuni attraversati dalla tromba d’aria è stato chiesto di segnalare entro una settimana tutti i danni registrati sul loro territorio.

Ad annunciarlo è l’assessore regionale alla Protezione civile Pietro Foroni, dopo che a tutti i Comuni attraversati dalla tromba d’aria è stato chiesto di segnalare entro una settimana tutti i danni registrati sul loro territorio.
«Abbiamo intenzione di chiedere lo stato di emergenza - conferma Foroni - per ottenere un risarcimento. Ora tocca ai Comuni compilare l’apposito modulo entro sette giorni, il primo passo per poter avere un quadro chiaro e completo della situazione e dei danni subiti nei vari territori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.