La dedizione dei Carabinieri si fa Storia
L’autore Angelo Stroppa illustra i contenuti del volume nel cortile della caserma lodigiana

La storia dei Carabinieri lodigiani nella ricerca di Angelo Stroppa

Il volume “Usi obbedir tacendo” presentato presso la caserma dell’Arma in via San Giacomo

Il libro Usi ubbidir tacendo. Carabinieri a Lodi e nel Lodigiano, di Angelo Stroppa, edito da Pmp, è stato presentato sabato mattina nel cortile della caserma dei Carabinieri di via San Giacomo a Lodi, alla presenza del sindaco Sara Casanova, di Antonella Pagano dirigente in Prefettura per l’area Ordine e sicurezza pubblica, del questore Giovanni Di Teodoro. Con loro i rappresentanti di Fondazione Comunitaria e Fondazione Bpl che hanno donato il contributo per la stampa e tra il pubblico tanti Carabinieri in servizio, quelli dell’Associazione nazionale Carabinieri, le famiglie, amici ed esponenti del territorio.

Il volume di Stroppa

Il volume ripercorre le vicende dell’Arma nel territorio dal lontano 1859, quando vi giunse il primo comandante, riportando episodi di cronaca citati nei giornali dell’epoca e con il conforto di oltre duecento note, a testimonianza di una ricerca condotta con attenzione e passione. «Con questo volume - ha sottolineato il comandante provinciale dell’Arma Vittorio Carrara - lasciamo un segno tangibile a memoria di chi ci ha preceduto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.