“Paesi in Musica”, un finale da applausi
Sabina Concari (Tommasini)

“Paesi in Musica”, un finale da applausi

Tra Santo Stefano e San Fiorano si è conclusa un’edizione del festival molto soddisfacente

C’è gran finale e gran finale. Come per “Paesi in Musica”, dove per fare le cose per bene, il sipario è calato con un doppio concerto. Complice il rinvio di una settimana dello spettacolo originariamente previsto per fine luglio, la 14esima edizione del festival culturale itinerante della Bassa è andato agli archivi con un doppio botto: il primo sabato sera a Santo Stefano Lodigiano, il secondo domenica a San Fiorano. Un “bis” involontario ma gradito, che ha concluso più che degnamente una kermesse molto gradita dal pubblico.

«Anche quest’anno il festival ha avuto ottima riuscita – conferma il direttore artistico Alessandro Bertolotti - Il segreto di “Paesi in Musica”? Non rinunciare alla qualità anche in una manifestazione di intrattenimento “nazional-popolare” come questa, itinerante nei piccoli comuni della Bassa. Un festival per la gente, con serate a ingresso libero finalizzate ad offrire spettacoli dove spensieratezza e spessore stanno in equilibrio».

“Duelling divas”

L’ulteriore conferma è arrivata dal doppio finale nello scorso fine settimana. A Santo Stefano Lodigiano, prima, dove il tenore Francesco Tuppo e il soprano Milica Ilic, accompagnati al pianoforte da Sabina Concari, hanno acceso il pubblico con le loro “Melodie indimenticabili”, un appassionante viaggio da Rossini a Modugno, tra lirica e canzone popolare; e a San Fiorano, dove al ritmo delle note scandito dal piano di Andrea Albertini, le voci da soprano di Susie Georgiadis e Paola Cigna hanno letteralmente “duellato” in “Dive all’opera”. Per tutti, e per tutti, tanti applausi. E arrivederci, si spera, all’anno prossimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.