Il collettivo Ellepi: il contemporaneo “sulle scarpette”
Un momento della serata alle Vigne

Con il collettivo Ellepi: il contemporaneo vola “sulle scarpette” a Lodi

Applausi nel fine settimana alle Vigne

Tavoli prenotati già dalla mattina per il debutto lodigiano del collettivo di danza contemporanea Ellepi di Lodi che lo scorso fine settimana, ospitato nel giardino del Teatro alle Vigne, ha accompagnato l’aperitivo delle “Vigne d’estate”: il nuovo progetto sorto dalla collaborazione del teatro lodigiano con l’enoteca e ristorante “21/23 Vineria” e il catering dedicato al beverage “Cocktail & Dreams”. I cinque, tutti del Lodigiano, ci tengono a sottolineare con orgoglio il loro legame con la città; Ellepi infatti - oltre che evocare il disco a 33 giri, chiamato anche long playing - è l’acronimo (LP) di Laus Pompeia. Ognuno di loro ha compiuto un percorso artistico individuale dedicato allo studio della danza contemporanea e di ricerca; una formazione continua che ha toccato centri accademici nazionali e internazionali, e che li ha portati oggi ad essere professionisti e a collaborare con importanti Compagnie come la Déja Donné di Virginia Spallarossa o la Naturalis Labor di Luciano Padovani, per citarne alcune. Lo scopo della proposta del collettivo Ellepi è quello di divulgare la danza contemporanea in maniera seria ma non seriosa, evitando concettualismi stranianti, per poter così essere fruibile dal pubblico senza distinzioni di età e cultura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.