Un pianoforte “sotto le stelle” per illuminare le sere di luglio
Simone Anelli, 21enne, è cresciuto e si è affermato all’interno della “fucina” dell’Accademia Gaffurio

Un pianoforte “sotto le stelle” per illuminare le domeniche di luglio

Domani il secondo appuntamento con il ciclo organizzato dal Comune con l’accademia Gaffurio

Un giovane talento lodigiano sotto le stelle di piazza Broletto. Domenica 14 luglio alle 21.30 la scena sarà tutta per Simone Anelli, 21enne cresciuto nella “fucina” dell’Accademia Gaffurio: per il secondo appuntamento di “Un pianoforte sotto le stelle”, l’originale rassegna organizzata proprio dalla Gaffurio e inserita nel calendario di “Lodi al Sole”, verrà proposto il recital intitolato “Romanticismo e oltre” che prevede musiche di Brahms, Mendelssohn, Scarlatti, Chopin, Scriabin e Liszt. Nato a Lodi nel 1998, Simone Anelli intraprende lo studio del pianoforte all’età di sette anni sotto la guida di Emanuele Bonomi e successivamente con Pietro de Luigi presso l’Accademia Gaffurio, dove studia come solista e pianista da camera. Attualmente frequenta il secondo anno del corso accademico di pianoforte al Conservatorio ”Giuseppe Verdi” di Milano con il maestro Mario Borciani e ha cominciato gli studi di composizione sotto la guida di Sonia Bo. Pianista di talento e musicalità, Anelli spazia con padronanza e virtuosismo sulla tastiera: il suo programma parte dallo slancio appassionato del romanticismo di Chopin, Liszt, Mendelssohn e arriva al “colore” moderno della musica di Scriabin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.