Il Loop festival: al Capanno la “città aperta” alle nuove note
I Bee Bee Sea saranno domani sul palco del Loop festival

Il Loop festival: al Capanno la “città aperta” alle nuove note

Da stasera a domenica un festival con band emergenti della scena nazionale

Sulla locandina del Loop Festival, un uomo e una donna si fondono con un mostro in una girandola di colori. Il mostro fa pensare, con nostalgia, al Creature Fest, che ha riempito di musica l’estate del Belgiardino a Lodi prima di scomparire sottovoce. Anche il Loop, che animerà l’area del Cappanno da stasera al 14 luglio, promette un programma musicale variegato, che strizza l’occhio alla scena underground con nomi decisamente interessanti.

Il manifesto con il programma

Un evento per dare una scossa alla città, organizzato da giovani che si propongono di spezzare l’inerzia creativa e culturale della città per dare spazio a un mondo di idee, di musica, di persone diverse che esistono anche a Lodi, ma vogliono uscire da una nicchia per parlare a tutta la città. L’evento è pensato dalle nuove leve che hanno preso il timone dell’Arci Ghezzi di via Maddalena.

Il via giovedì sera, sul palco i Twiddle Thumbs, gli Half Camel e i Bad Frog. Venerdì vedrà la presenza dei Devils, i Bee Bee Sea, e The Rambo. Invece Go!Zilla, Tin Woodman, Freez e Hofame saranno i protagonisti del sabato, mentre la domenica il festival si chiuderà in bellezza con Metro Crowd, Mulai, Blak Saagan e Marsala.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.