Torna la magia del cinema d’estate Una stagione di film sotto le stelle
Christian Bale in “Vice. L’uomo nell’ombra”

Torna la magia del cinema d’estate: una stagione di film sotto le stelle

“Vice. L’uomo nell’ombra” apre martedì la rassegna nel chiostro del Verri

Un appuntamento immancabile per l’estate lodigiana: torna anche quest’anno il Cinema sotto le stelle, fitto programma di proiezioni all’aperto durante i mesi di luglio e agosto. Le pellicole saranno proiettate nella suggestiva cornice del chiostro del liceo Verri al tramonto del sole (ore 21.30 circa) dal lunedì al giovedì, a partire da oggi. Film d’apertura “Vice. L’uomo nell’ombra” di Adam McKay con Christian Bale.

Da qualche anno le proiezioni sono passate dal cortile del Teatro alle Vigne al liceo Verri, a causa di problemi di sicurezza: l’amministrazione comunale, quest’anno, avrebbe voluto organizzare le proiezioni nel cortile della Fondazione Cosway, ma il bando era andato deserto. «Sono contento che anche quest’anno ci sia questa iniziativa importante all’interno del cartellone di Lodi al Sole - ha dichiarato il vicesindaco Lorenzo Maggi -. Verranno proposti film di ogni genere: pellicole d’autore, grandi successi al botteghino, con qualche titolo dedicato ai più piccoli. Come l’anno scorso abbiamo lasciato totale libertà al gestore nella scelta del programma».

Il film d’apertura racconta la biografia brillante, irriverente e scorretta di Dick Chaney, che da giovane scapestrato diventa uomo di potere nell’amministrazione Bush, legandosi ai lati più oscuri del governo a stelle e strisce. Mercoledì si proseguirà con “Un affare di famiglia”, del giapponese Kore’eda Hirokazu, vincitore della Palma d’oro al Festival di Cannes 2018: nelle pieghe di una vita normale di una famiglia povera, trascorsa in una casa piccola e affollata, si nasconde una storia di dolore e speranza. Giovedì 11 sarà la volta di “Il verdetto - The Children Act” diretto da Richard Eyre, basato sul romanzo “La ballata di Adam Henry”, scritto da Ian McEwan.

La settimana successiva ”Momenti di trascurabile felicità” (lunedì 15), “Un uomo tranquillo” di Hans Petter Moland (martedì 16), e “Green Book” di Peter Farrelly (mercoledì 17 e giovedì 18).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.