Musica e storia: il gran finale di Vox Organi a Casolate
Lorenzo Lucchini

Musica e storia: il gran finale di Vox Organi a Casolate

Nella chiesa di S. Pietro Apostolo della frazione di Zelo Buon Persico

Dopo aver salito la strettissima scala che porta di fronte all’organo della chiesa parrocchiale di Casolate, Lorenzo Lucchini, organista e fondatore dell’associazione Sentieri Sonori, ha dato il via al concerto conclusivo della rassegna Vox organi. L’evento musicale si è svolto domenica scorsa nella chiesa di S. Pietro Apostolo a Casolate, frazione di Zelo Buon Persico.

L’organo restaurato

L’organo, restaurato dalla bottega organaria Cremonesi e D’Arpino di Soncino (CR), è di autore anonimo del XVII secolo con interventi successivi del Cavalli. Il restauro promosso dall’Associazione Sentieri Sonori è stato realizzato grazie al contributo delle Suore Dominicane del SS. Rosario di Melegnano, con il patrocinio del Comune di Zelo Buon Persico, della Provincia e Città di Lodi. Prima del concerto Ugo Cremonesi, della bottega organaria incaricata del restauro, ha presentato le varie fasi dell’operazione, iniziata nel maggio 2016.

L’organo di Casolate, con le sue 268 canne, è tornato a riempire di note e melodie la chiesa parrocchiale. Lucchini ha ringraziato il pubblico per la numerosa presenza, esprimendo soddisfazione per la buona riuscita della rassegna: «Siamo soddisfatti sia dal punto di vista della risposta del pubblico sia della qualità dei concerti e della musica proposta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti ( 0 ) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito . I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati.